Ricky

l'acqua cheta che macina i ponti

Stop the cover band

Le cover band spopolano, di qualunque tipo e genere. Oggi credo basti presentarsi dicendo che si fanno cover di qualche cantante o gruppo conosciuto ai più e qualche palco per fare un concerto lo si trova.

Ovviamente anch’io ne ho viste ed ascoltate diverse, alcune molto brave altre decisamente no. Quello che mi chiedo è se per suonare bisogna adeguarsi per cui compiacere il pubblico suonando sempre e comunque musica di altri o se in realtà non ci sono idee nuove da far ascoltare.

Ovvio che se sui cartelloni metti cover di …. la gente arriva perchè conosce già le canzoni. Ma non è molto più di soddisfazione far ascoltare musica propria, anche se forse meno “bella” e di sicuro meno conosciuta?

Chi fa musica deve imparare dal passato per proporre qualcosa di nuovo. Se proprio chi suona si fossilizza su quanto già sentito, non si creerà mai un pubblico appassionato di musica, ma avremo sempre e solo dei fans di questo o quell’altro cantante.

Vi prego fermate l’invasione delle cover band, voglio sentire musica nuova e non vedere scimmiette canterine.

Annunci

4 luglio 2010 - Posted by | Cultura |

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: