Ricky

l'acqua cheta che macina i ponti

Commissariateci

viaggio nel mondo delle ombre

Image by i k o via Flickr

Ieri, dopo le parole di Fini a Mirabello, ho capito che facciamo parte del terzo mondo. Quando la terza carica dello stato ha parlato di questione meridionale, per l’ennesima volta in almeno 25 anni, mi si è aperta una voragine davanti. Ho realizzato che ci sono interi territori dell’Italia dove lo stato deve chiedere permesso a bande locali, come se non peggio dell’Afghanistan.

Ho inoltre realizzato che i grossi problemi dell’Italia sono sempre quelli da 50 anni a oggi. Questo vuol dire che la nostra classe dirigente negli anni si è dimostrata incapace, inetta se non disonesta.

Noi dovremmo essere commissariati come l’Iraq, forze militari straniere dovrebbero presidiare vasti tratti del nostro territorio. L’Italia da sola non è capace di liberarsi di mafia, n’drangheta, camorra e sacra corona unita. La nostra bella penisola ha bisogno di aiuto. Noi italiani abbiamo bisogno di aiuto contro questi mali.

L’ONU, gli USA e l’Europa non devono trattarci come alleati, ma devono esportare la democrazia. Se in Iraq o in Afghanistan non la vogliono, qualcuno faccia sapere loro che in Italia il popolo sarebbe ben lieto di provarla e togliersi di mezzo i tumori che le impediscono di essere la più bella nazione europea.

Annunci

6 settembre 2010 - Posted by | Cultura | , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: