Ricky

l'acqua cheta che macina i ponti

Zimmer frei theatre

"vacancy" / "room to let"

Image via Wikipedia

Zimmer Frei tradotto dal tedesco significa camere libere. Ora restringiamo il campo:

  1. non ho iniziato nessun corso di tedesco
  2. non ho aperto un bed & breakfast
  3. non è un invito a entrare in camera mia

Ieri sera dopo un doppio turno di votazioni (eravamo indecisi tra sistema maggioritario o proporzionale con eventuale quota premio per la stabilità di governo) si è deciso il nome ufficiale della compagnia allievi MaMiMo che porterà in scena “La zia di Carlo” il prossimo ottobre.

L’ultima, decisiva votazione, tra visi tesi (per le risate) e nervi a fior di pelle (manca un mese alla prima) ha visto soccombere l’alternativa di chiamare la neo-nata compagnia “Tamerici Arse” in favore del più internazionale (e altrettanto incomprensibile) Zimmer Frei Theatre.

Per riservatezza (e un po’ anche per pudore misto a vergogna) non posso rivelarvi le altre proposte, vi basti sapere che è stata una decisione ardua tra 6/7 alternative. Una decisione che poteva essere compiuta solo da donne e uomini valorosi, quali quelli che compongono la compagnia.

Ora sotto con memoria, prove, abiti, oggettistica, ecc.

Annunci

16 settembre 2010 - Posted by | Teatro | , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: