Ricky

l'acqua cheta che macina i ponti

Quattro su cinque

Four Leaf Clover

Qualche sera fa mi sono trovato con altri quattro amici in birreria e tra una chiacchera e un bicchiere ovviamente il discorso non poteva che finire per riguardare le donne.

La premessa da fare è che dei cinque seduti al tavolo attualmente nessuno ha una relazione e tutti hanno un passato ingombrante.

Fatta la premessa, ad un certo punto c’è chi ha lanciato una provocazione, assicurando che entro cinque anni quattro di noi avrebbero avuto una relazione stabile.

Le reazioni sono passate dall’ilare alla scommessa (se il mio amico avrà ragione dovrò offrirgli un bicchiere di rhum), ma in fondo in fondo ha suscitato quasi l’effetto di un anatema.

Dei cinque caballeros almeno due non hanno la minima intenzione di accasarsi e faccio fatica ad immaginarli a corteggiare una donzella, il terzo potrebbe non disdegnare l’idea ma ho l’impressione che gli costi troppa fatica rispetto a quanto voglia impegnarsi. Il quarto è ovviamente lo stregone che ha lanciato la profezia-anatema, che credo sia più che pronto. Il quinto è il vostro beneamato capitano (e qui mi fermo).

Tralasciando i commenti su chi era l’escluso, chi voleva escludersi e chi non voleva essere l’escluso, la parte veramene buffa era il contrasto tra chi era speranzoso e chi come augurio avrebbe gradito di più un raffreddore… nel mezzo la meraviglia di una sera d’estate tra amici.

Per sapere come andrà a finire chiedetemelo l’11 agosto 2016 (alla faccia delle profezie Maya).

Annunci

14 agosto 2011 Posted by | Diario di bordo | , , , , | 1 commento

Fight Ricky, fight!

Fight

Image via Wikipedia

Direi che questo è l’imperativo che mi perseguita ultimamente. Procedere in ogni campo con le unghie e con i denti, senza nulla che sia semplice.

Dal lavoro, con continue complicazioni, al rapporto con i colleghi sempre “intenso”, passando per il teatro dove non senza difficoltà ho chiuso l’esperienza con la “Zia di Carlo” e subito mi ritrovo a dare difficili risposte, concludendo con gli amici che vedo solo il fine settimana o durante poche serate dove si ha più voglia di andare a letto che di uscire.

In aggiunta, ho ripreso a ballare tango (neanche il tempo me lo regalassero…) e anche qui sono riuscito a complicare un pochino le cose.

Speriamo solo che il gong di fine ripresa arrivi alla svelta, nel frattempo fight Ricky, fight!

30 ottobre 2010 Posted by | Diario di bordo | , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: