Ricky

l'acqua cheta che macina i ponti

Il bavaglio? Grazie, lo abbiamo già.

Nel momento in cui la democrazia italiana si avvicina ai regimi delle ex repubbliche del vecchio patto di Varsavia, ti aspetteresti che i giornalisti facciano il diavolo a quattro per destare l’opinione pubblica.

Quello che ti ritrovi invece sono editoriali molto compassati in cui le parole usate sono state misurate col calibro, chi parla è molto attento a non fare nomi e dulcis in fundo i giornalisti fanno sciopero, cioè non fanno informazione.

Sulla rete impazzano commenti, nei giornali e nelle televiosioni calma piatta. Chi sta vivendo una realtà virtuale? Gli internauti o gli altri mass media?

Il nostro governo non ha bisogno di tradurre in legge il bavaglio, la nostra stampa se lo è già messo da solo e per di pù si trova anche a suo agio.

Annunci

8 luglio 2010 Posted by | Politica | , , , | Lascia un commento

Adottiamo la libera informazione

In Italia la “libera informazione” ha bisogno di aiuto, ora ed adesso!  Non siate pigri, ne va del nostro futuro…

Chiunque gestisca uno spazio web invii una mail a: iosostengo@ilfattoquotidiano.it per ospitare banner contro la legge bavaglio. Qui di seguito le indicazioni più precise:

Il Fatto Quotidiano sbarca sul web e chiede aiuto alla Rete

11 giugno 2010 Posted by | Società | , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: